skip to Main Content

Agevolazioni montascale: Cosa sono le detrazioni per la ristrutturazione

Le detrazioni fiscali per ristrutturazione edilizia sono un’agevolazione che lo Stato concede a chi ristruttura la propria casa; nella fattispecie, possono essere concesse anche a chi installa, nella propria abitazione o condominio, un montascale (ricordiamo, tra le altre detrazioni, anche il contributo per l’abbattimento delle barriere architettoniche).

In particolare, il montascale beneficia della detrazione fiscale, ma non necessita, fortunatamente, delle faticose e lunghe pratiche richieste per gli ascensori. Per cui, ottenere la detrazione è semplice e immediato.

Al momento, esistono 3 tipi diversi di detrazione, fruibili sia singolarmente che in modo cumulativo. Nel caso si rientri nella casistica e si possa far richiesta per più di una detrazione, l’importo sarà calcolato a scalare sulla rimanenza e non potrà mai superare l’importo totale della spesa.

Il montascale beneficia, inoltre, dell’aliquota iva al 4%, senza dover presentare specifiche richieste burocratiche.

Montascale con poltroncina di colore scuro pronto per essere utilizzato da persone con disabilità
Montascale con poltroncina rossa durante la salita su scala a chiocciola
Foto di scale di un appartamento con montascale con poltroncina modello rettilineo

Detrazioni montascale: a quanto ammontano

Attualmente lo Stato prevede una quota massima pari al 50% dell’importo totale speso per l’acquisto e l’installazione di un montascale.

Anno dopo anno questa agevolazione è stata riconfermata, in ogni caso sarà nostra cura aggiornare questa informazione appena ci saranno novità da fonti ufficiali.

Come funzionano i contributi montascale

Per ottenere le agevolazioni montascale è sufficiente essere residenti, affittuari o proprietari dell’immobile.

La detrazione diviene un credito Irpef riconosciuto mediante modello 730, redatto nell’anno successivo rispetto alla spesa affrontata. L’importo del credito così riconosciuto viene erogato in 10 rate annuali di medesimo valore.

C’è una particolarità da sottolineare: il montascale è considerato una struttura removibile (cioè che si può disinstallare) e non necessità di alcuna opera edile.

Per questo motivo, per ottenere questa detrazione è sufficiente fare il bonifico apposito per “ristrutturazione edilizia” e non è assolutamente necessario presentare altri documenti, necessari invece per interventi riguardanti gli ascensori.

Domande frequenti:

C’è un modulo da compilare?

Nessun modulo, basta conservare fatture e pagamenti

Come presentare la richiesta per detrazione?

Basterà eseguire un bonifico (bancario o postale) per ristrutturazione edilizia.

ATTENZIONE! Un bonifico ordinario fa decadere la detrazione senza possibilità di recupero. Occorre presentare fatture e pagamenti al commercialista o al CAF per la compilazione adeguata del 730.

Call Now ButtonChiama Ora Back To Top
WhatsApp chat