skip to Main Content

Per questa tipologia di prodotto è a vostra disposizione un numero di telefono dedicato: 351 640 3268

Rampe per disabili, per anziani o persone con ridotta capacità motoria, per carico e scarico materiali

Le rampe sono delle strutture atte al superamento di gradini e dislivelli. Possono essere fisse o removibili, possono essere realizzate in diversi materiali più o meno leggeri e possono avere misure differenti a seconda dell’utilizzo finale. Spesso, sia in condominio sia in locali pubblici e negozi si trovano rampe su misura, ideali per risolvere una particolare esigenza e rendere accessibile a chiunque ogni accesso.

In genere le rampe sono ausili di mobilità resistenti ma che non rovinano il pavimento e sono adatte anche a zone pubbliche o centri storici in quanto si possono rimuovere facilmente.

I costi delle rampe variano in base al modello ed in base alla grandezza o al materiale. Un costo medio può muoversi in fasce di prezzo sui 300/500 euro per i prodotti più piccoli ma arrivare anche a fasce di prezzo sui 1000/2000 per le soluzioni più grandi. Tutto dipende dal dislivello e se è sufficiente una rampa prefabbrica oppure se è necessario modulare una soluzione su misura. Approfondendo infatti occorre sapere che ci sono diversi tipi di rampe, create in diversi materiali e addirittura removibili oppure fisse. È necessario pertanto suddividere le rampe in categorie a seconda delle caratteristiche peculiari di ogni tipo di rampa. A seconda della situazione può essere necessario infatti orientarsi su una specifica categoria di rampe. Alcune rampe possono essere pieghevoli o telescopiche per non occupare troppo spazio se riposte.

Per finire rimarchiamo che le rampe in genere non sono invasive perché non necessitano di opere edili. Sono solitamente certificate secondo gli standard di qualità e sicurezza europei (certificazione CE) e, nel caso di rampe in formati standard prefabbricati, sono spesso disponibili in pochi giorni in pronta consegna tramite corriere. Per alcune situazioni può essere necessario il sopralluogo di un esperto per trovare la soluzione migliore.

Montascale 2c installa rampe disabili, pedane per disabili, scivoli per disabili

Rampe portatili

Le rampe portatili sono particolarmente richieste in quanto essendo removibili risolvono molte problematiche legate alla gestione delle parti comuni nei condomini oppure ad esempio dove ci sono passaggi che non possono essere ostruiti (si pensi ad esempio a dei negozi che si affacciano su marciapiedi stretti). Per essere agevolmente posizionate e rimosse dovranno essere munite di maniglie. Per garantire un peso accettabile sono costruite in alluminio o meglio ancora in vetroresina, due diversi materiali con il miglior rapporto tra robustezza per la portata di carico e leggerezza di peso della rampa stessa da spostare manualmente. Possono inoltre essere pieghevoli oppure telescopiche per essere riposte occupando il minimo spazio possibile, addirittura anche in un’auto.

Queste rampe sono dotate di bordi anti-sbandamento e le superfici sono antiscivolo. Superano dislivelli di massimo 3 o 4 gradini ed hanno lunghezza massima fino a ben 3 metri. Alcune di queste rampe si possono anche incernierare a parete in modo che possano risultare più stabili ma anche ribaltabili verso la parete guadagnando spazio sulla scala. In alcuni casi possono essere installati dei corrimano per un maggior comfort e sicurezza.

rampa portatile posata
rampa portatile ripiegata
immagine che mostra una rampa portatile

Rampe per soglia con passacordolo

Questo tipo di rampe fa sempre parte della categoria delle rampe removibili ma occorre specificare che è adatto per superare piccoli dislivelli, ad esempio gli infissi di una porta a finestra creano dislivello nel pavimento oppure se ci sono cavi o soglie rialzate rispetto al piano.

Come suggerisce la parola si applicano sopra al rialzo formando un ponte che ne permette il superamento. Essendo in vetroresina il peso in questo caso è ridotto e possono essere posizionati e rimossi facilmente.

rampa passacordolo richiusa
particolare di una rampa passacordolo
rampa passacordolo portatile

Rampe a ponte

Sempre appartenenti alle rampe removibili, questo tipo di rampa si sviluppa come un ponte con un pianerottolo tra 2 rampe laterali richiudibili. La rampa a ponte può superare dislivelli piccoli e medi, ed essendo molto versatile può adattarsi facilmente a qualsiasi situazione per poi essere ripiegata e rimossa.

È disponibile anche un kit di corrimano removibile ed i bordi sono evidenziati in giallo per la massima sicurezza degli utenti nelle vicinanze.

vista di una rampa ponte
rampa ponte richiusa
rampa ponte per il passaggio di un carrello merci

Rampe modulari

Le rampe modulari sono rampe ideali per dislivelli più alti rispetto alla precedente categoria, arrivano infatti a soddisfare altezze fino a circa 6 o 7 gradini. Sono fabbricate in alluminio e vengono approntate per formare un percorso di rampe e pianerottoli. Presentano bordi anti-sbandamento e superficie antisdrucciolo. Sono resistenti alle intemperie, non necessitano di manutenzione ed infine possono essere smontate e riadattate ad altre situazioni. In questo caso è raccomandato un sopralluogo di un esperto per studiare la soluzione più adatta.

rampa modulare installata in un condominio
rampa modulare per il passaggio di carrozzine
installazione di una rampa modulare

Rampe componibili

Le rampe componibili sono particolari rampe per piccoli dislivelli fino a 2 o 3 gradini. Sono costituite da moduli di polietilene che si assemblano e non è necessario aggiungere nessun tipo di colla, viti o altro.

Sono ideali per tante situazioni dove c’è necessità di una soluzione immediata e nello stesso tempo non si deve applicare nulla di invadente o che possa in alcun modo rovinare il pavimento.

particolare di rampa componibile
rampe componibili in un'abitazione privata
vista di rampe componibili

Rampe per marciapiede e carrabili

Le rampe per marciapiede sono rampe componibili costituite da gomma dura e sono adatte a superare dislivelli di 1 gradino. Essendo costruite con materiale resistente sono carrabili e cioè sopportano il passaggio di auto e veicoli o carrelli anche con pesi importanti, inoltre la loro caratteristica modularità fa sì che si possano adattare all’altezza richiesta senza particolari difficoltà.

carrozzina su una rampa carrabile
particolare di una rampa carrabile
vista di una rampa carrabile

Scivoli

La parola scivolo è sinonimo di rampe ma, come ricorda il nome ha dimensioni più strette. Gli scivoli sono delle specie di rampe removibili ma presentano una larghezza ridotta. Possono essere utilizzati singolarmente (ad esempio per movimentare del materiale, spostare uno scooter oppure far salire un cane anziano sull’auto) oppure in coppia per far salire dei carrelli o sedie a rotelle (in quest’ultimo caso si dovrà fare molta attenzione a posizionare gli scivoli perfettamente paralleli tra loro) e si dovranno rispettare le norme di legge per pendenza ed agibilità.

scivoli portatili posati per il passaggio di una carrozzella
coppia di scivoli per il passaggio di una carrozzina
vista di uno scivolo telescopico portatile

Normativa ed agevolazioni fiscali sulle rampe

Se utilizzate al solo scopo di facilitare il passaggio di carrelli e merci, le rampe non devono presentare particolari requisiti, ma ovviamente dovranno essere lunghe a sufficienza per garantire una pendenza dolce da affrontare sia in salita che in discesa. Solitamente una pendenza accettabile si intende almeno sotto al 15%, più questa percentuale si abbassa e più sarà facile transitare sulla rampa. È bene inoltre che le rampe siano in materiale antisdrucciolo.

Per quanto riguarda la larghezza non ci sono vincoli obbligatori ma si dovrà prestare attenzione alle misure di eventuali carrelli affinché possano passare agevolmente. In questo caso il costo sarà compreso di aliquota IVA ordinaria al 22%

Nel caso in cui le rampe vengano posizionate per abbattimento di barriere architettoniche, e quindi per garantire l’accesso ad anziani, a persone disabili o con ridotta capacità motoria ed a persone munite di sedia a rotelle, occorre specificare che sarà necessario fornire rampe della lunghezza corretta per garantire una pendenza non superiore all’8% al fine di non incorrere in difficoltà o peggio ancora di pericolo dell’utente.

La larghezza della rampa dovrà inoltre essere commisurata alla larghezza delle carrozzine esistenti in commercio per garantire l’accesso a chiunque senza esclusioni.

In questo caso il costo sarà compreso di aliquota IVA agevolata al 4% su presentazione di certificato di invalidità e si potrà chiedere le detrazioni fiscali come per gli altri ausili per la mobilità.

Rampe, scivoli e passacordoli per anziani e disabili sono, insieme al microelevatore BancoLift, articoli che integrano l’attuale proposta di Montascale2C, che comprende:

I termini più diffusi di ricerca collegati a questa pagina:

rampe disabili, scivoli per disabili, rampe disabili condominio, rampe mobili per disabili

Rampe | Versione podcast

Da oggi è disponibile la versione in audio podcast di questa pagina. buon ascolto

SIAMO A VOSTRA COMPLETA DISPOSIZIONE PER QUALSIASI INFORMAZIONE

[]
1 Step 1
Consenso privacy
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder
Chiama Ora Back To Top
Chatta con noi